Bollettino del 8 aprile 2018

Bollettino del 8 aprile 2018

By In Bollettino On 8 aprile 2018


Seconda domenica di Pasqua o della Divina Misericordia
8 aprile 2018 (II settimana del Salterio)

Letture:
Attti 4,32-35;
Salmo 117;
1 Giovanni 5,1-6;
Giovanni 20,19-31

COLLETTA
O Dio, che in ogni Pasqua domenicale ci fai vivere le meraviglie della salvezza, fa’ che riconosciamo con la grazia dello Spirito il Signore presente nell’assemblea dei fratelli, per rendere testimonianza della sua risurrezione. Per il nostro Signore… 

L’assemblea eucaristica, comunità pasquale, continua a condividere ogni domenica i doni del Risorto e del suo Spirito: si riunisce per celebrare Cristo sempre vivo e presente in mezzo al suo popolo; per «fare Chiesa» attorno a lui; per condividere, come «Chiesa», l’ascolto della Parola e la mensa del Pane di vita. Tutto questo è, nello stesso tempo, segno e realtà: realtà che stiamo già vivendo; segno di ciò che dobbiamo continuare a diventare. Gli Atti degli Apostoli presentano l’unità come caratteristica della prima comunità cristiana dove «la moltitudine… aveva un cuore solo e un’anima sola… e ogni cosa era fra loro comune» (prima lettura). È un’immagine che coglie ed esprime l’essere profondo della comunità dei credenti; la realtà per la quale aveva pregato Gesù nell’ultima cena: «… che siano tutti una cosa sola… affinché il mondo creda» (Gv 17,21). Questo è l’ideale da raggiungere, confidando nella presenza reale del Signore Gesù in mezzo a noi, il quale con la sua Parola e con l’Eucaristia ci fa essere un solo corpo.

Celebrazione del Sacramento della Cresima e della Prima partecipazione alla Comunione eucaristica

Domenica prossima 15 aprile, i bambini del 5° anno dell’Iniziazione Cristiana vivranno questo evento fondamentale della loro vita cristiana.

I nostri ragazzi, accompagnati dai loro genitori, sono stati aiutati, attraverso un cammino di 5 anni, a comprendere il valore spirituale di tale evento con il quale essi, nell’incontro con Cristo immolato e risorto che si dona loro per mezzo dei sacramenti, portano a pienezza la loro Iniziazione.

Dopo essere stati immersi con il battesimo nella morte e risurrezione di Cristo, ora sono unti-sigillati-consacrati-profumati dallo Spirito Paraclito, Spirito dell’Amore, e iniziano a nutrirsi della Pasqua, vero cibo e vera bevanda, con cui Cristo, nell’atto di offrirsi totalmente per la salvezza del mondo, continuamente ci inizia alla sua vita e al suo amore.

Cosicché la prima Ammissione alla Santa Comunione, compie l’Iniziazione e inaugura quella continua “re-iniziazione” che la grazia dell’Eucaristia (almeno domenicale) rinnova continuamente.

La Celebrazione del Compimento dell’Iniziazione cristiana dovrebbe collocarsi entro la Celebrazione della Veglia pasquale: la nostra parrocchia, sentiti i genitori, ha optato invece, anche e soprattutto per difficoltà pratiche, per celebrare questo rito in una delle domeniche di Pasqua.

La Comunità Parrocchiale diventa così il “grembo” che genera alla fede i suoi figli: perché questo si attui ciascuno si senta partecipe di questa conclusione del cammino dei nostri ragazzi, unendosi almeno spiritualmente alla preghiera.

Domenica 22 aprile, alla S. Messa delle ore 10.00, il nostro Vescovo Claudio Cipolla conferirà il sacramento della CRESIMA ai nostri ragazzi di Prima e Seconda media.

Scarica il bollettino in word: 08-04-18


Related Posts