Bollettino del 5 giugno 2016

Bollettino del 5 giugno 2016

By In Bollettino On 6 giugno 2016


X domenica del Tempo Ordinario
5 giugno 2016 – (II settimana del Salterio)

Letture:
1 Re 17,17-24;
Salmo 29;
Galati 1,11-19;
Luca 7,11-17

COLLETTA
O Dio, consolatore degli afflitti, tu illumini il mistero del dolore e della morte con la speranza che splende sul volto del Cristo; fa’ che nelle prove del nostro cammino restiamo intimamente uniti alla passione del tuo Figlio, perché si riveli in noi la potenza della sua risurrezione. Egli è Dio…

Il Cristo, mediatore perfetto di salvezza, è il Cristo vincitore della morte. Per Luca la risurrezione operata a Nain (vangelo) è un segno della venuta dei tempi messianici; per dire questo costruisce il suo racconto sul modello del miracolo di Elia (prima lettura), facendo notare in una serie di particolari l’infinita superiorità di Gesù. Quando al v. 22 dello stesso capitolo Gesù per definire la sua identità dirà: «I morti risuscitano», enuncerà un fatto già avvenuto. Il giudaismo prevedeva, per la fine dei tempi e l’inaugurazione dell’era messianica in cui il Messia avrebbe guarito tutte le sofferenze e deficienze umane, una risurrezione generale dei figli di Israele morti prima di allora e attendeva che Elia tornasse sulla terra per presiedere alla inaugurazione di questi tempi. La liberazione totale dalla morte e da ogni male — e perciò la «salvezza definitiva della vita» — è solo la «risurrezione di Gesù».

Mercoledì 8 e giovedì 9 il Vescovo Claudio sarà presente nel nostro vicariato per conoscere e incontrare tutti i sacerdoti: è un’attenzione verso i suoi primi collaboratori e confratelli nel sacerdozio. Mercoledì 8 potrebbe presiedere la S. Messa delle ore 19.00 in Basilica. Alla Madonna delle Grazie affidiamo con gioia e affetto la sua persona e il suo ministero.

Scarica il bollettino in word: 05-06-16


Related Posts