Bollettino del 31 maggio 2015

Bollettino del 31 maggio 2015

By In Bollettino On 31 maggio 2015


Domenica della Santissima Trinità
31 maggio 2015 – (I settimana del Salterio)

Letture:
Deuteronomio 4,32-34.39-40;
Salmo 32;
Romani 8,14-17;
Matteo 28,16-20

COLLETTA
O Dio altissimo, che nelle acque del Battesimo ci hai fatto tutti figli nel tuo unico Figlio, ascolta il grido dello Spirito che in noi ti chiama Padre, e fa’ che obbedendo al comando del Salvatore, diventiamo annunziatori della salvezza offerta a tutti i popoli. Per il nostro Signore Gesù Cristo, tuo Figlio, che è Dio…

Per gli antichi pagani, ossessionati dal destino (il «fato») pensato inesorabile, e scandalizzati dagli dèi e dalle dee peggiori degli uomini, che sollievo venire a conoscere che vi è un solo Dio, santo, onnipotente, ma «Padre»! Noi troviamo lo stupore gioioso di questa scoperta nella letteratura dei primi cristiani. È il messaggio che Paolo ha richiamato ai Romani (seconda lettura), coinvolgendo in un unico e ormai meraviglioso destino di famiglia, il Padre, Cristo, lo Spirito Santo e gli uomini figli di Dio.  Ormai l’uomo non è più schiavo, perché Dio l’ha liberato dal peccato, e non deve più rendersi schiavo di nessuno e di nulla. Per questo, Dio ha dato all’uomo per guida il suo stesso Spirito di amore, perché si comporti con amore verso gli altri uomini e verso Dio. Allora sentirà la gioia di chiamare Dio col nome di «Padre» e persino di «Papà» (Abbà, Babbo). In ciò è nuovamente aperta agli uomini una sicura speranza.

Scarica il Bollettino in word: 31-05-15


Related Posts