Bollettino del 3 maggio 2015

Bollettino del 3 maggio 2015

By In Bollettino On 5 maggio 2015


Quinta domenica di Pasqua
3 maggio 2015 – (I settimana del Salterio)

Letture:
Atti 9,26-31;
Salmo 21;
1 Giovanni 3,18-24;
Giovanni 15,1-8

COLLETTA
O Dio, che ci hai inseriti in Cristo come tralci nella vera vite, donaci il tuo Spirito, perché amandoci gli uni agli altri di sincero amore, diventiamo primizie di umanità nuova e portiamo frutti di santità e di pace. Per il nostro Signore…

Il cristiano oggi più che mai è chiamato a portare “molto frutto” nel vivere sociale quotidiano, perché si abbia sempre più rispetto e amore per ogni creatura, dal bimbo che fiorisce nel grembo della madre, al vecchio che avvizzisce nella carne, all’ombra di un cronicario e nella solitudine; nella promozione umana, dove l’uomo non è solo il protagonista di una storia senza significato che si ripete all’infinito, ma il figlio e il fratello che nella storia trova la sua strada che conduce al cuore del Padre; nella comunione personale e comunitaria con la persona di Gesù che, se vive nella comunità dei credenti, tuttavia la trascende nella sua pienezza di amore personale. In questo vivere dinamicamente la fede, non solo è glorificato il Padre, ma quella gloria si riversa sul volto dell’uomo dove i tratti della fatica e del dolore non assumono più i segni di una condanna, ma diventano il preludio della vita.

Scarica il bollettino: 03-05-15


Related Posts