Bollettino del 25 dicembre 2016

Bollettino del 25 dicembre 2016

By In Bollettino On 24 dicembre 2016


NATALE DI NOSTRO SIGNORE GESU’ CRISTO
25 dicembre 2016 – (I settimana del Salterio)

Letture:
Isaia 52,7-10;
Salmo 97;
Ebrei 1,1-6;
Giovanni 1,1-18

COLLETTA
O Dio, che in modo mirabile ci hai creati a tua immagine, e in modo più mirabile ci hai rinnovati e redenti, fa’ che possiamo condividere la vita divina del tuo Figlio, che oggi ha voluto assumere la nostra natura umana. Egli è Dio…

Dal vangelo secondo Luca: Un angelo del Signore si presentò a loro e la gloria del Signore li avvolse di luce. Essi furono presi da grande timore, ma l’angelo disse loro: «Non temete: ecco, vi annuncio una grande gioia, che sarà di tutto il popolo: oggi, nella città di Davide, è nato per voi un Salvatore, che è Cristo Signore».

Maria Santissima Madre di Dio
1 gennaio 2017 – (II settimana del Salterio)

Letture:
Numeri 6,22-27;
Salmo 66;
Galati 4,4-7;
Luca 2,16-21

COLLETTA
Padre buono, che in Maria, vergine e madre, benedetta fra tutte le donne, hai stabilito la dimora del tuo Verbo fatto uomo tra noi, donaci il tuo Spirito, perché tutta la nostra vita nel segno della tua benedizione si renda disponibile ad accogliere il tuo dono. Per il nostro Signore Gesù Cristo, tuo Figlio, che è Dio …

Dal vangelo secondo Luca: I pastori andarono, senza indugio, e trovarono Maria e Giuseppe e il bambino, adagiato nella mangiatoia. E dopo averlo visto, riferirono ciò che del bambino era stato detto loro.

AUGURI A TUTTI!

Di tutto cuore auguriamo ai parrocchiani, ai frequentatori della Basilica, soprattutto agli ammalati, agli anziani, a chi si trova nella sofferenza,
UN SANTO NATALE E UN SERENO E PROSPERO ANNO NUOVO 2017.
La Madonna delle Grazie benedica e protegga tutti noi.
Il parroco don Lorenzo, don Giovanni, don Paulin, i Padri Salesiani,
il diacono Mauro e le Suore.

Lettera del Parroco

Carissimi parrocchiani e fedeli della Basilica,

un saluto a tutti voi ed un cordialissimo augurio di BUON NATALE E SERENO E PROSPERO 2017.
Siamo ormai alle soglie delle festività natalizie, che sono per tutti un momento bello di riscoperta dei valori della famiglia e della vita, per noi cristiani il tempo dell’accoglienza al Signore Gesù che, nella povertà della grotta di Betlemme, ripropone il suo messaggio di fraternità, di pace e di salvezza.
Il nostro Paese non è ancora uscito dal periodo di crisi economica che ormai da troppo tempo crea disagio e sofferenza in numerosissime famiglie. Il mondo politico e la comunità internazionale sembrano smarriti e incapaci di dare soluzioni a questa crisi economica ma anche e soprattutto valoriale e di senso. Avvenimenti luttuosi e scandali turbano le nostre giornate.
Il Natale del Signore però ci dà la possibilità di cominciare di nuovo, e ci fa consapevoli che la nostra storia, personale, comunitaria, nazionale, non dipende esclusivamente da noi, dai nostri sforzi, dai nostri progetti. La fiducia nel Dio della misericordia che si fa fratello e compagno di strada in Gesù di Nazareth, ci dice che c’è speranza anche oggi, nel nostro mondo così inquieto e spaurito, nelle nostre storie a volte contorte e incomprensibili.
Rinnoviamo quindi a tutti l’auspicio che, rifondando la nostra vita nel messaggio del Vangelo di Gesù, possiamo veramente ricominciare, con l’aiuto di Dio, ad avere speranza in un futuro più umano per tutti.
La Madonna delle Grazie, nostra patrona e avvocata, benedica tutti, le famiglie, i giovani, gli ammalati e gli anziani, e soprattutto chi è stanco e sfiduciato, aprendolo alla speranza.
Il Parroco don Lorenzo

Scarica il bollettino in word: 25-12-16


Related Posts