Bollettino del 19 novembre 2017

Bollettino del 19 novembre 2017

By In Bollettino On 20 novembre 2017


XXXIII domenica del Tempo Ordinario
19 novembre 2017 – (I settimana del Salterio)

Letture:
Proverbi 31,10-13.19-20.30-31;
Salmo 127;
1 Tessalonicesi 5,1-6;
Matteo 25,14-30

COLLETTA
O Padre, che affidi alle mani dell’uomo tutti i beni della creazione e della grazia, fa’ che la nostra buona volontà moltiplichi i frutti della tua provvidenza; rendici sempre operosi e vigilanti in attesa del tuo ritorno, nella speranza di sentirci chiamare servi buoni e fedeli, e così entrare nella gioia del tuo regno. Per il nostro Signore Gesù Cristo…

La prudenza, per essere tale, richiede anche il calcolo del rischio. La ragione addotta dal servo pigro della parabola di oggi, sembra a prima vista un ragionamento giusto, un comportamento che mette con le spalle al sicuro; è più sensato conservare quel poco che si ha che non perderlo. Il servitore si crede nel giusto quando non osa rischiare e quando seppellisce il talento ricevuto per poterlo restituire intatto; si difende dicendo che il padrone «miete dove non ha seminato». Così, in nome della giustizia, contesta al suo padrone il diritto di richiedergli più di quello che gli ha dato: «Io sono giusto, sei tu che non lo sei». La salvezza passa attraverso il rischio: «Sapevi che mieto dove non ho seminato, perciò…». Il dono che il servitore ha ricevuto non dà salvezza da solo; la quantità dei talenti non può costituire una sicurezza o addirittura un alibi. Il dono è per fruttificare. Chi non rischia non può guadagnare.

Scarica il bollettino in word: 19-11-2017