Bollettino del 16 ottobre 2016

Bollettino del 16 ottobre 2016

By In Bollettino On 16 ottobre 2016


XXIX domenica del Tempo
16 ottobre 2016 – (I settimana del Salterio)

Letture:
Esodo 17, 8-13a;
Salmo 120;
2 Timoteo 3, 14 – 4, 2;
Luca 18, 1-8

COLLETTA
O Dio, che per le mani alzate del tuo servo Mosè hai dato la vittoria al tuo popolo, guarda la tua Chiesa raccolta in preghiera; fa’ che il nuovo Israele cresca nel servizio del bene e vinca il male che minaccia il mondo, nell’attesa dell’ora in cui farai giustizia ai tuoi eletti, che gridano giorno e notte verso di te. Per il nostro Signore…

Le persone entrano in comunione ascoltandosi. Noi entriamo in comunione con Dio e ci disponiamo a fare la sua volontà ascoltandolo. Come la fede, anche la preghiera nasce dall’ascolto: è una risposta vitale, ma anche verbale. Questa assumerà varie forme: un’azione di grazie, una contemplazione piena di ammirazione, una professione di fede, una dichiarazione di impegno, una domanda. Anche la preghiera di domanda è una risposta all’invito di Cristo a «pregare sempre, senza stancarsi» (Lc 18,1). Ma qual è il significato della preghiera di domanda? Non è certamente quello di pretendere che egli faccia al nostro posto quello che dovremmo fare noi. La preghiera di domanda è riconoscere il limite della condizione umana, è costatare che la liberazione totale e la piena realizzazione di sé non dipendono unicamente dall’uomo. L’uomo non può salvare sé stesso.

EVANGELII GAUDIUM: uscire per annunciare

Quattro incontri aperti a tutti per approfondire l’Esortazione Apostolica di Papa Francesco
Presso il Centro parrocchiale di Carceri alle ore 20.30
-Venerdì 21 ottobre: LA “CARNE” DEL VANGELO
Evangelii Gaudium in dialogo con la città e i poveri (Relatore: Leopoldo Sandonà, filosofo etico)

Scarica il bollettino in word: 16-10-16