Bollettino del 13 novembre 2016

Bollettino del 13 novembre 2016

By In Bollettino On 14 novembre 2016


XXXIII domenica del Tempo Ordinario
13 novembre 2015 – (I settimana del Salterio)

Letture:
Malachia 3, 19-20;
Salmo 97;
2 Tessalonicesi 3, 7-12;
Luca 21, 5-19

COLLETTA
O Dio, principio e fine di tutte le cose, che raduni tutta l’umanità nel tempio vivo del tuo Figlio, fa’ che attraverso le vicende, lieti e tristi, di questo mondo, teniamo fissa la speranza del tuo regno, certi che nella nostra pazienza possederemo la vita. Per il nostro Signore Gesù Cristo…

Nel vangelo di oggi Gesù spiega il significato della sua missione, usando il vocabolario e i temi della letteratura apocalittica, linguaggio difficile per noi. L’opera di Cristo è collocata sotto il segno dell’universalismo. Egli deve riunire tutti gli uomini da ogni parte della terra, perché tutti sono chiamati ad essere figli dei Padre. Gerusalemme si è condannata perché ha tradito la sua missione trasformando in privilegio per sé il servizio da rendere a tutti i popoli: essa non ha rinunciato al suo orgoglio di presumersi salvata da sé. Il regno di Gesù non è il trionfo sui nemici del popolo ma il suo cammino di obbedienza fino alla morte sulla croce. La via per giungere alla pienezza sperata è diversa da quella attesa: bisogna passare attraverso la morte per entrare nella vita eterna, perché la morte, accettata nell’obbedienza, può essere la realtà dove si realizza il più grande amore per Dio, e per gli uomini.

Festeggiamo don RUGGERO POLIERO

Oggi, alla Messa delle 10.00 festeggiamo il nostro don RUGGERO POLIERO, ora superiore generale dei Servi di Nazareth, nel suo 25° anniversario di ordinazione presbiterale (26 maggio 1991) avvenuta a Roma in San Pietro dalle mani di San Giovanni Paolo II, presente Santa Teresa di Calcutta. Lo affidiamo con riconoscenza alla nostra Madonna. Dopo la messa ci sarà un rinfresco in sala ex cinema per salutare don Ruggero.

ARMADIO CARITAS

A Este in Piazza Santa Tecla (dietro la libreria Gregoriana)
-Il MERCOLEDI’ e il SABATO, dalle 16.00 alle 18.00, si raccolgono:
vestiti (in ottimo stato; in questa stagione solo invernali), scarpe, biancheria per la casa, coperte, trapunte e piumoni, ecc.
-Il MARTEDI’, dalle 16.00 alle 18.00 distribuzione del materiale a chi ne ha bisogno.