Bollettino del 12 giugno 2016

Bollettino del 12 giugno 2016

By In Bollettino On 13 giugno 2016


XI domenica del Tempo
12 giugno 2016 – (III settimana del Salterio)

Letture:
2 Samuele 12,7-10.13; Salmo 31;
Galati 2,16.19-21;
Luca 7,36-8,3

COLLETTA
O Dio, che non ti stanchi mai di usarci misericordia, donaci un cuore penitente e fedele che sappia corrispondere al tuo amore di Padre, perché diffondiamo lungo le strade del mondo il messaggio evangelico di riconciliazione e di pace. Per il nostro Signore Gesù Cristo…

Che cosa può fare l’uomo peccatore? «Credere» di essere peccatore, di essere morto: nella prima lettura odierna Natan aiuta Davide a prendere coscienza di questo, e credere all’amore di Dio che ci è offerto in Gesù. La salvezza è appunto questa fede in Gesù (seconda lettura). Chi «accetta» di essere amato gratuitamente, senza suo merito, vive, diventa capace di amare e di affrontare la vita. L’esperienza del perdono ricevuto è l’esperienza del grande amore di Dio. Il peccato più grande perdonato rivela il più grande amore (vangelo). L’essere perdonato è il motivo più forte per amare di più Dio e il prossimo. Per vivere abbiamo bisogno del perdono di Dio più che del pane che mangiamo. Se il peccato è la vera, radicale alienazione dell’uomo, la radice unica e profonda di ogni altra alienazione, il perdono di Dio è la vera forza di liberazione dell’uomo. L’uomo liberato dall’amore di Dio diventa liberatore.

100° anniversario della morte del Servo di Dio GUIDO NEGRI

27 giugno 1916 – 2016
*Domenica 26 giugno, ore 11.00, in Duomo
Santa Messa presieduta da don Enrico Piccolo, assistente diocesano dell’Azione Cattolica
*Lunedì 27 giugno, Pellegrinaggio al Monte Colombara (Asiago),
luogo della morte di Guido: alle ore 11.00 S. Messa al cippo commemorativo.
Chi è intenzionato a partecipare e/o pranzare assieme lo comunichi a Paolo Liverani (0429 4414 – 348 776 2638). Partenza dal Duomo alle ore 7.00


Related Posts