Bollettino 15 marzo 2015

Bollettino 15 marzo 2015

By In Bollettino On 14 marzo 2015


Quarta domenica di Quaresima
15 marzo 2015 – (IV settimana del Salterio)

Letture:
2 Cronache 36,14-16.19-23;
Salmo 136;
Efesini 2,4-10;
Giovanni 3,14-21

COLLETTA
Dio buono e fedele, che mai ti stanchi di richiamare gli erranti a vera conversione e nel tuo Figlio innalzato sulla croce ci guarisci dai morsi del maligno, donaci la ricchezza della tua grazia, perché rinnovati nello spirito possiamo corrispondere al tuo eterno e sconfinato amore. Per il nostro Signore Gesù Cristo…

«Il  grande amore con il quale Dio ci ha amati» (seconda lettura) si è concretizzato per noi nella situazione nuova originata dal battesimo. In esso Dio ci ha raggiunti, rigenerati, ricreati in Cristo. Paolo non trova termini adeguati a descrivere la nuova condizione dei cristiani se non ricorrendo a espressioni composte: essi sono con-vivificati, con-risuscitati, con-glorificati in Cristo… È una perfetta identità di destino con Cristo. Divenuti segno vivente della misericordia del Padre, i battezzati sono chiamati a orientare la vita sempre più decisamente verso un amore che si maturi in gesti capaci di «raccontare» la potenza trasformante dell’amore. Saranno sempre possibili momenti di fuga, di disorientamento, di complicità col male, ma chi si lascia illuminare dalla fede è in grado di giudicarli come insipienti e sterili ricerche di pienezza. La liturgia, consapevole della costituzionale fragilità del cuore umano, scioglie un’invocazione fiduciosa: «I nostri pensieri siano sempre conformi alla tua sapienza (o Padre) e possiamo amarti con cuore sincero» (oraz. dopo la comunione).

Scarica il bollettino in word:15-03-15

LE PROPOSTE QUARESIMALI:

  • ASCOLTO DELLA PAROLA DI DIO: lunedì, ore 21.00 in sala G. Negri con don Lorenzo; venerdì, ore 16.30 in alloggio Suore.
  • ESERCIZI SPIRITUALI: in Duomo, martedì, mercoledì, ore 21.00 con Gianni Novello.
  • GiORNATA DI SPIRITUALITA’ a Villa Immacolata di Torreglia, giovedì 19: prenotarsi in sacrestia.
  • DIGIUNO A STAFFETTA: segnare il proprio nome nei fogli affissi alle porte della Basilica.
  • COLLETTA QUARESIMALE a favore delle Missioni Diocesane in Brasile, Kenya, Ecuador, Thailandia.
  • Raccolta di generi alimentari a lunga conservazione e prodotti per la pulizia della persona e della casa: da portare all’offertorio di tutte le Messe festive o in basilica nelle apposite ceste.
  • DONAZIONI A FAVORE DELLA SCUOLA DELL’INFANZIA: un contributo volontario per aiutare la parrocchia a estinguere il debito contratto con i lavori di restauro e adeguamento.

Related Posts